Yoga Alliance®
Yoga Alliance® Registro Mondiale Insegnanti e Scuole Yoga

Contatti | FacebookYoga Alliance Italia Instagram

Yoga Alliance nel Mondo

La struttura internazionale delle Yoga Alliance nel mondo è particolarmente estesa. La prima Yoga Alliance formalmente  “Ad Hoc Yoga Alliance”, venne creata nel 1999 negli Stati Uniti per servire esclusivamente il mercato delle iscrizioni di insegnanti dello yoga locali e per l’accreditamento di scuole di formazione negli USA.

A causa dell’assenza di altre organizzazioni yoga nel mondo, nel corso degli anni Yoga Alliance (USA) si è ritrovata, suo malgrado (fino all’arrivo tra il 2004 e 2013 di altre Yoga Alliance) ad essere un punto di riferimento per la comunità non solo degli Stati Uniti

2004 – 2013 Indipendenti Yoga Alliance

Nel period 2004-2013, ex-membri del direttivo “Ad Hoc Yoga Alliance” e gruppi di famosi e riespettati insegnanti yoga  creano indipendenti “Yoga Alliance” in vari paesi del mondo quali: la Canadian Yoga Alliance (Canada),Yoga Alliance UK/Professionals (UK) e Yoga Alliance Ltd proprietaria del piu’ grande gruppo di Yoga Alliance operative sul marcato internazionale tra cui Yoga Alliance (International/Italia).

Queste organizzazioni (ivi inclusa anche Yoga Alliance USA) sono organismi auto – regolamentati, ufficialmente riconosciuti dalla comunità yoga mondiale, compagnie di assicurazioni e datori di lavoro  per aver contribuito all’introduzione e cambiamenti a livello globale degli Standard Professionali per corsi di formazione insegnanti yoga.

Ogni Yoga Alliance, e’ retta da un Comitato di Rappresentanza independente, e sono invero entità legalmente separate tra di loro (benché alcune, abbiano rapporti e legami sia professionali quanto personali).


Assenza di un Organismo Yoga Governativo Universale

In nessun paese al mondo esistono organizzazioni Yoga Governative o Paragovernative. Organizzazioni Yoga che dichiarano di essere riconosciute dal Governo del paese dove sono state stabilite  in realta’ sono societa’ a scopo di lucro e/o per non-profitto registrate presso le autorita’ e uffici tasse competenti locali, circostanza assai diversa dall’essere enti riconosciuti e/o controllate da altri enti certificatori governativi.

 Lo yoga e’ patrimonio dell’umanità e come tale non può essere monopolio di organismi governativi.


Chi ha veramente definito i minimi Standard per Corsi di Formazione Yoga?

Con il successo della pratica yoga in tutto il mondo, nel tentativo di affermare la propria posizione nel mercato globale, alcune organizzazioni yoga si “autodefiniscono” i prosecutori degli Standard Formativi Professionali.

E’ importante chiarire  che queste “arbitrarie definizioni” che non trovano alcun riscontro attendibile, sono chiaramente aggressive strategie di mercato ponderate a tavolino con calcolata precisione con l’intento di generare profitti e discreditare  i competitori che preferiscono attenersi alle regole di comportamento e di stile di vita: Yama e Niyama.

Nella “jungla” dell’industria non regolata dello yoga, Yoga Alliance (USA) dichiara sul proprio sito che nel 1999, il direttivo dell’allora “Ad Hoc Yoga Alliance”,propose una piattaforma comune di identificazione di profili professionali, titoli, e percorsi formativi (Standard Professionali RYT-200 ore) in relazione alla figura dell’insegnante di yoga e scuole di formazione. Dichiarazioni identiche provengono da organizzazioni yoga stabilite in India.

In realta’, non esistono evidenze di alcun tipo in supporto di tali dichiarazioni in quanto i minimi Standard 200 ore, furono introdotti  nel 1987 dalla “International Yoga Federation” (IYF) www.internationalyogafederation.net/durante la Presidenza onoraria di Indra Devi. L’idea  concetto  furono adottati da altre organizzazioni yoga.


L’utopia Yoga Alliance (USA)

L’assenza di legislazioni giuridiche che regolano lo  yoga nel mondo, ha dato inizio ad un’utopia collettiva tra alcune comunita’ internazionali yoga che non trova riscontro nella realta’.

Queste comunita’ (fortunatamente una minoranza), vivono nella convinzione che Yoga Alliance (USA), che viene proposta come modello ideale, sia l’unica e sola organizzazione al mondo per l’ accreditamento di professionisti dello yoga e scuole yoga oltre ad essere un’organismo riconosciuto dal governo.

Per tali comunita’, Non essere iscritti all’albo Yoga Alliance (USA), significa non essere abilitati all’insegnamento oltre a non poter richiedere la copertura assicurativa e in casi estremi, non essere in grado di esercitare la professione in altri paesi, o addirittura nel paese di residenza. Tale convinzione e’ una credenza collettiva, limitante che incute un messaggio negativo in quanto falso, deviante e puramente arbitrario.

Per confondere ulteriormente le migliaia di consumatori, persone impreparate con argomenti tendenziosi alla polemica, dichiarano su pagine di siti e social networks che alcune tra le piu’ rinomate Yoga Alliance “scopiazzano” Yoga Alliance (USA) oltre a essersi "indebitamente appropriati" del marchio: “Yoga Alliance”.

Questo metodo di “asserzione”, della “supposizione” e della “condanna”, inteso come fenomeno della "tuttologia" per tutti coloro che discutono su qualcosa di cui non sanno nulla, e’ semplicemente mirato per attirare l’ attenzione su di se’ con una compulsiva tendenza al senzionalismo.

C'è un solo bene: il Sapere. E un solo male: l'Ignoranza (Socrate).
La Rapida Nascita del fenomeno “Yoga Alliance”
Chi e’ Chi

Nonostante molte "Yoga Alliance" siano state create in tutto il mondo la maggior parte delle quali sono gestite da operatori senza scrupoli che affermano che la loro organizzazione è “riconosciuta da autorita’ governative  del paese dove sono state stabilite” oltre a dichiarare un non reale numero di soci aderenti, in verita’, solo alcune Yoga Alliance (tra cui quelle nominate in questa pagina) sono ampiamente riconosciute dalla comunità internazionale di praticanti, insegnanti e scuole yoga, datori di lavoro e compagnie di assicurazione.


Risorse



© 2011-2019 Yoga Alliance®  - Tutti i Diritti Riservati Privacy Policy Copyright